Decreto Legislativo 231 del 2001

11 novembre 2019

OBIETTIVI

Il Decreto Legislativo 231 del 2001 ha introdotto il concetto di responsabilità oggettiva in capo alle persone giuridiche; la normativa prevede un modello organizzativo di riferimento per attenuare le pesanti sanzioni previste. 

Il corso ha l’obiettivo di fornire le nozioni di base relativamente al d. Lgs. 231 del 2001, di spiegare cosa è il modello organizzativo e quali vantaggi possono derivare ad un’azienda dalla costruzione ed efficace attuazione del modello.

DESTINATARI

Imprenditori, dirigenti, responsabili amministrati.

CONTENUTO

  • Il Decreto Legislativo 231 del 2001: genesi ed evoluzione.
  • I reati presupposto e la loro disamina.
  • Criteri oggettivi e soggettivi per l’applicazione del Decreto Legislativo 231 del 2001.
  • Il modello organizzativo: la sua costruzione come opportunità di analisi e miglioramento del sistema di controllo interno.
  • L’analisi del sistema di controllo interno, la valutazione dei rischi in ottica Decreto Legislativo 231 del 2001, l’evidenza delle criticità organizzative e la parti speciali del Modello.
  • Il sistema  sanzionatorio per i dipendenti e non solo.
  • L’organismo di vigilanza: il suo ruolo come garante per l’efficace attuazione del Modello.

DATA E ORARIO

11 novembre 2019 dalle 9.00 alle 17.00

SCADENZA

4 novembre 2019

DOCENZA

Riccardo Bigi - Dottore Commercialista, Revisore Contabile, Consulente di Direzione per le PMI dell’Emilia Romagna. Svolge regolarmente attività di docenza su tematiche economico-finanziarie. È inoltre Sindaco o Revisore Contabile di società industriali e commerciali.

AULA

Realizzazione con minimo 10 partecipanti.

SEDE

Confindustria Centro Adriatico - Corso Mazzini n.151  Ascoli Piceno

I corsi potranno essere realizzati anche presso le sedi aziendali personalizzando sia i contenuti che le modalità organizzative.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

€ 210,00 + IVA per azienda regolarmente associata al sistema Confindustria.

€ 300,00 + IVA per azienda non associata al sistema Confindustria.

Le aziende, aderenti a Fondimpresa e Fondirigenti, possono finanziare l'attività formativa con le proprie risorse del conto aziendale.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Consulta qui le condizioni di partecipazione.

INFORMAZIONI

0735/650814 - vallone@confindustriaservizi.ap.it

Scheda di iscrizione

Compila il seguente modulo per effettuare l'iscrizione al corso.

Dati fatturazione
Dati partecipante
Dati secondo partecipante
Se possibile, vuoi finanziare il corso con i fondi interprofessionali?
Questo sito utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Informazioni