Proroga credito d'imposta fino al 31 dicembre 2020

Per le imprese nell'area del cratere sismico

Il comma 218 della Legge di Bilancio 2020 (Legge 27 dicembre 2019, n. 160 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30 dicembre 2019) ha prorogato fino al 31 dicembre 2020 il credito d'imposta per l'acquisto di beni strumentali nuovi nei Comuni delle Regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono succeduti dal 24 agosto 2016.

Il credito d'imposta è attribuito nella misura del 25% per le grandi imprese, del 35% per le medie imprese e del 45% per le piccole imprese.

Gli investimenti dovranno insistere nei Comuni che ricadono nell’ area del cd. "cratere sismico"; in particolare:

- per la Provincia di Fermo: Amandola, Belmonte Piceno, Falerone, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Rinaldo, Monte Vidon Corrado, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montegiorgio, Monteleone di Fermo, Montelparo, Ortezzano, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo.

- per la Provincia di Ascoli Piceno: Acquasanta Terme, Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Ascoli Piceno, Castel di Lama, Castignano, Castorano, Colli del Tronto, Comunanza, Cossignano, Folignano, Force, Maltignano, Montalto delle Marche, Montedinove, Montegallo, Montemonaco, Offida, Palmiano, Roccafluvione, Rotella, Venarotta.

Vi informiamo, a questo proposito, che Confindustria Servizi Srl fornisce supporto e assistenza per l'invio della comunicazione all'Agenzia delle entrate e per la predisposizione della documentazione necessaria.

Confindustria Servizi Srl fornisce supporto e assistenza per l'invio della comunicazione all'Agenzia delle entrate e per la predisposizione della documentazione necessaria.


Le aziende interessate posso contattare i nostri uffici:

Paolo Zappasodi - zappasodi@confindustria.ap.it - 335 5649519



Questo sito utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Informazioni